loghi_warhol

Pronti per una Primavera di Monitoraggio Civico?

Si profila all’orizzonte una lunga maratona di monitoraggio civico sui progetti finanziati dalle politiche di coesione nelle nostre città (i fondi europei e i fondi nazionali per la coesione territoriale).  Possiamo chiamarla la “Primavera di monitoraggio”, visti i tanti appuntamenti in programma:

  • 21 Febbraio Open Data Day. Una ghiotta occasione per identificare progetti a partire dai temi selezionati negli hackathon che si svolgeranno in varie città, ma soprattutto per spargere la voce tra i vari partecipanti e organizzare i prossimi monitoraggi.  D’altronde, gli Open Data sono la base del metodo Monithon, che usa il portale OpenCoesione come punto di partenza per sapere dove sono e cosa fanno i progetti delle politiche di coesione finanziate con risorse comunitarie e nazionali, per poi farci una visita: i soldi sono spesi bene? Ci sono problemi o ritardi? Quali idee o soluzioni si possono proporre?
  • Marzo-Aprile– Monitoraggi delle scuole di A Scuola di OpenCoesione.  I tantissimi gruppi di monitoraggio degli studenti del progetto ASOC stanno scaldando i motori per andare a visitare i progetti che hanno scelto. Le associazioni coinvolte (gli “Amici di A Scuola di Open Coesione”) e la rete degli Europe Direct stanno da Dicembre affiancando le scuole nel percorso didattico. Anche con la redazione nazionale di Monithon siamo pronti a supportare visite e interviste!
  • 27-29 marzo – Terzo raduno di Spaghetti Open Data – Il monitoraggio civico è uno dei temi al centro del raduno di Spaghetti Open Data di Bologna! La nostra proposta è di lavorare insieme ad un nuovo Toolkit per il monitoraggio civico (ne parliamo tra qualche riga più in basso).  Per chi è interessato questa è la nostra sessione, iscrivetevi!
  • Oltre agli eventi e progetti nazionali, sono in programma anche giornate e iniziative locali, di cui vi terremo aggiornati in questo post.  Un esempio: partiranno in Puglia una serie di laboratori di monitoraggio civico con Action Aid all’interno del progetto “Il Diritto di cambiare dal basso”, progetto vincitore del bando della Regione Puglia “Puglia Capitale Sociale”.
  • Con Libera e Riparte il Futuro partirà a breve una campagna di monitoraggio in alcuni Comuni che si sono impegnati a pubblicare dati aperti sui beni confiscati firmando la delibera trasparenza a costo zero.

In fondo a questo post aggiorneremo, man mano che ci giungeranno le vostre segnalazioni, altri appuntamenti in programma e la lista delle città che hanno in programma una visita di monitoraggio civico a seguito dell’Open Data Day!   

Come è andata lo scorso anno all’Open Data Day?   L’invito fu accolto da comunità di cittadini a Bari, Cagliari, Cosenza, Finale Emilia, Matera, Napoli, Palermo, Potenza, Salerno. Nella presentazione che abbiamo fatto allo scorso raduno di Spaghetti Open Data trovate tutti i numeri e i risultati di un questionario che abbiamo sottoposto alle comunità.

Cosa si può fare quest’anno?  – Per tutti, la cosa più semplice è scegliere uno o più progetti da monitorare navigando su OpenCoesione e compilare un report di monitoraggio civico sul nostro sito!  Tutti lo possono fare. Inoltre, il nostro blog è a disposizione per ospitare i racconti delle nostre esperienze e per diffondere i risultati dei monitoraggi.

Inoltre, chi ha già partecipato l’anno scorso potrebbe, ad esempio:

  • Tornare sul luogo del delitto – come procede il progetto a un anno di distanza?  Quali miglioramenti o peggioramenti si possono verificare? Se è concluso, è utile? Ha avuto un qualche impatto importante?  Le risposte a queste (e altre) domande possono costituire un nuovo report di monitoraggio sullo stesso progetto dell’anno precedente
  • Amplificare la propria voce – Sensibilizzare i media locali sui risultati dei monitoraggi e chiedere che le notizie vengano pubblicate in un articolo o un servizio. Tanti monithoners sono essi stessi giornalisti, per cui sappiamo a chi chiedere aiuto! (vedi paragrafo successivo)
  • Chiedere un cambiamento – Incontrare le amministrazioni responsabili per avere un impatto sull’andamento del progetto o proporre una collaborazione che sia fruttuosa per tutti. Ad esempio, le Autorità di Gestione dei Fondi Strutturali (che sono responsabili dei finanziamenti), oppure i soggetti “attuatori” e “programmatori”, che trovate nelle schede progetto di OpenCoesione.

Come si fa a partecipare ai gruppi e a ricevere supporto? La community di monithoners è sempre disponibile a supportare tutti gli interessati che decideranno di fare un monithon nelle settimane seguenti il 21 febbraio per conoscere le comunità locali attive nelle varie città e per qualsiasi dubbio su come partecipare e usare gli strumenti comuni.
Basta scrivere un messaggio sulla nostra mailing list (se non siete iscritti, chiedete e vi sarà aperto!).

Screen Shot 2015-02-11 at 10.03.27 AM

Cos’altro bolle in pentola?  Stiamo lavorando ad un sito totalmente nuovo, con tante funzionalità e realizzato totalmente in casa. Sei ancora in tempo per darci una mano. Come se non bastasse, a breve avremo anche un app mobile da poter scaricare sul proprio smartphone, così il monitoraggio sarà ancora più facile. E per non perdere mai la bussola, stiamo aggiornando il toolkit del cittadino monitorante per essere sempre guidati nelle nostre attività.
Infine, quest’anno abbiamo tante idee per valorizzare i nostri Rapporti di Monitoraggio Civico. Vorremmo provare a definire tutti insieme dei formati efficaci per un Report dedicato ai media e un Report dedicato alle amministrazioni responsabili dei progetti (incluse le Autorità di Gestione dei Fondi Strutturali Europei).  Amici giornalisti e amministratori pubblici: preparatevi, vi chiederemo una mano!

1 reply
  1. Marco Montanari
    Marco Montanari says:

    ora è l’inverno del nostro scontento, reso gloriosa primavera da questo sole del monitoraggio civico – scusate, non ho saputo resistere :)

    Reply

Trackbacks & Pingbacks

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *